A.C. 3169-A

INTRODUZIONE DEL REATO DI OMICIDIO STRADALE

La Camera,

in sede di esame dell’atto camera 3169-A,

premesso che:

il fenomeno della pirateria automobilistica, uno dei tanti segnali della crescente barbarie che connota il tempo presente, pone ormai il nostro Paese al primo posto in Europa per il numero di decessi causati da incidenti stradali;

il presente disegno di legge si pone lo scopo di predisporre una più efficace tutela a fronte dei reati contro la persona connessi alla circolazione stradale, in modo particolare verso quei casi nei quali le conseguenze per la vita delle persone risultano irreparabili;

il numero dei reati è sensibilmente cresciuto, nel corso degli ultimi anni e ciò in corrispondenza di un aumento tanto del consumo di alcool quanto di sostanze stupefacenti, come si può constatare sempre più frequentemente dinanzi ad incidenti in cui restano coinvolti soggetti di giovane età;

occorre dunque affrontare il crescente fenomeno della pirateria stradale puntando certamente sull’aspetto repressivo assicurando i colpevoli alla giustizia;

occorre tuttavia essere consapevoli del fatto che una strategia di contrasto,esclusivamente basata sulla previsione di pene detentive accentuatamente afflittive non può, di per sé, garantire l’obiettivo della diminuzione degli incidenti stradali che abbiano esiti fatali per la vita delle persone:perseguire questa unica soluzione del fenomeno comporta inevitabilmente accrescere il numero di detenuti con un lungo «fine pena», implementando il sovraffollamento carcerario,

considerato che:

la chiave per la soluzione di un problema così grave ed urgente sta dunque in un’autentica politica di prevenzione capace di andare alla radice del fenomeno,

impegna il Governo a:

            – incentivare una sistematica strategia di educazione stradale nelle scuole di ogni ordine e grado;

            – prevedere percorsi rieducativi obbligatori per gli autori dei reati contro la persona connessi alla circolazione stradale;

            – incentivare le attività dei servizi sociali e delle associazioni che si occupano del sostegno dei giovani in situazioni di disagio correlate all’abuso di sostanze alcooliche e/o stupefacenti, anche attraverso la promozione di campagne di sensibilizzazione e di prevenzione;

            – intraprendere tutte le iniziative necessarie al fine di attuare interventi di prevenzione degli incidenti stradali sia attraverso il miglioramento della rete stradale e della relativa segnaletica, sia attraverso il potenziamento dei controlli da parte delle Forze dell’ordine.

NICCHI, FARINA, BORDO, SANNICANDRO, SCOTTO

Pin It on Pinterest